Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

scritta solo lunga
facebook twitter youtube google plus

scritta solo

facebook twitter youtube google plus

Milano, Sala: Gherardo Colombo guiderà comitato per legalità.

beppe salaMilano, Sala: Gherardo Colombo guiderà comitato per legalità "Vogliamo essere un modello per il Paese" Milano, 10 giu. (askanews) - Se sarà eletto sindaco di Milano Beppe Sala darà vita a un Comitato per la trasparenza e la leagalità che sarà presieduto da Gherardo Colombo, ex Pm del pool di Mani Pulite. L'ex commissario di Expo lo ha scritto in una nota nella quale afferma di "avere progetti ambiziosi per la città, che necessita di importanti opere pubbliche". Sala ha citato, tra l'altro, la ristrutturazione di molti complessi di edilizia residenziale di proprietà del Comune dove intende investire "subito non meno di 100 milioni di euro", la costruzione di 30 nuove stazioni della metropolitana nei prossimi dieci anni e la riqualificazione degli ex scali ferroviari. "Vogliamo essere un modello per il Paese, ecco perché intendiamo avvalerci di un gruppo di esperti di notoria indipendenza in diretto collegamento con il sindaco, coadiuvati da personale del Comune, per svolgere verifiche in ordine al migliore adeguamento dell'Amministrazione alla normativa sulla trasparenza. Questo comitato elaborerà, già in occasione del nuovo programma triennale per la

trasparenza, proposte per la costante implementazione dei presidi rivolti a garantire la massima conoscibilità da parte della cittadinanza dei processi decisionali pubblici. Il comitato, che opererà gratuitamente, sarà punto di riferimento per me, per l'Amministrazione, per i cittadini tutti anche in relazione a situazioni di eventuale conflitto di interessi" ha proseguito Sala. "Per centrare questo obiettivo abbiamo chiesto la collaborazione di quattro persone di grande esperienza, cui va tutta la nostra riconoscenza per la disponibilità immediatamente mostrata. Si tratta di Gherardo Colombo, che avrà la guida del gruppo di lavoro, di Mara Brassiolo, Federico D'Andrea e Stefano Nespor. L'attività di questo gruppo di lavoro, combinato con quella del Comitato Antimafia già esistente e che intendiamo confermare, rende concreto un 'modello Milano' sul fronte della legalità e della trasparenza, elemento imprescindibile per la città che vogliamo e che faremo" ha continuato. "L'amministrazione comunale - ha concluso Sala - dispone già di anticorpi robusti, ma nei prossimi anni la sfida per una gestione trasparente ed efficiente delle opere pubbliche sarà decisiva, anche perché gli agguati di ogni genere delle organizzazioni dedicate alla corruzione ed al malaffare sono sempre più subdoli e raffinati. Noi non permetteremo a nessuno di compromettere l'ambizioso piano di opere pubbliche che riteniamo necessarie. D'altra parte sappiamo bene che i sistemi di controllo previsti dall'ordinamento sono solidi, ma da soli non ci mettono del tutto al riparo dal malaffare, che è sempre alla ricerca del modo per eludere rapidamente ogni nuovo ostacolo". Asa 20160610T153025Z

Tags: Italia,, Politica,, Milano,, Legalità,, traparenza,, Beppe Sala,, Gherardo Colombo,, Ballottaggio,