Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

scritta solo lunga
facebook twitter youtube google plus

scritta solo

facebook twitter youtube google plus

INFANZIA: MAURI A BRAMBILLA, 'NO' SPECULAZIONI SUI BAMBINI

'Intervento per i minori poveri dovrebbe essere priorita' per tutti' Roma, 10 ott. (AdnKronos) - "Stupisce molto che la presidente della Commissione bicamerale sull'infanzia Vittoria Brambilla polemizzi in via preventiva con il presidente del Consiglio che oggi ha annunciato misure contro la povertà minorile". Lo dichiara Matteo Mauri, coordinatore nazionale dell'area di minoranza del Pd 'Sinistra é Cambiamento' e vicepresidente vicario del Gruppo alla Camera. "Ci saremmo aspettati un plauso o almeno un'apertura di credito da parte della presidente della Commissione, che anche di questo dovrebbe occuparsi. Almeno sulla pelle dei bambini non ci dovrebbe essere nessuna speculazione politica di parte". "Noi di 'Sinistra è Cambiamento' - prosegue Mauri - crediamo che sia necessario un intervento per i minori che vivono in una condizione di povertà. È una priorità assoluta. E dovrebbe esserlo per tutti, non solo per il Governo o per il Pd. E infatti abbiamo già presentato pubblicamente una nostra proposta che prevede un contributo consistente a favore delle famiglie sotto la soglia di povertà assoluta e con figli minori". Donata Lenzi, capogruppo Pd in Commissione Affari Sociali alla Camera, ricorda che la proposta è quella "di introdurre in maniera definitiva e strutturale il 'Reddito Minimo Familiare' rivolto alle famiglie il cui reddito è sotto la soglia di povertà assoluta con figli minori, con un assegno pari almeno al 50% di quello che manca a raggiungere la soglia e con un mix di interventi di inserimento lavorativo e di sostegno la cui regia è affidata ai servizi sociali dei comuni". "Speriamo che su questa scelta - che illustreremo nel dettaglio in una Conferenza stampa alla Camera Martedì alle ore 16 - ci possa essere il sostegno di tutti. Sarebbe assurda una divisione della politica", concludono Mauri e Lenzi. (Sin/AdnKronos) 10-OTT-15 19:59 Questa é la nostra proposta. REDDITO MINIMO FAMILIARE Allargare la sperimentazione in corso per arrivare entro il 2018 al reddito minimo familiare, inteso come Livello Essenziale di Assistenza, rivolto alle famiglie il cui reddito è sotto la soglia di povertà assoluta con un assegno pari almeno al 50% di quello che manca a raggiungere la soglia e con un mix di interventi di inserimento lavorativo e sostegno la cui regia è affidata ai servizi sociali dei comuni. La platea a cui ci si rivolge è quella di famiglie in povertà assoluta con figli minori e con Isee sotto i 3000 euro e con adulti disoccupati.

Tags: Pd,, Martina,, Matteo Mauri,, Sinistra è cambiamento,, Politica,, Povertà minorile,, Legge di stabilità,