Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

scritta solo lunga
facebook twitter youtube google plus

scritta solo

facebook twitter youtube google plus

Mauri: Non si può scherzare con il futuro della Scuola e dei nostri studenti.

MatteoIl "dibattito" (si fa per dire) di questi giorni mi sembra surreale.

Scuola: Mauri (Pd), avanti tutta su riforma e assunzioni

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - "Non bloccare la riforma sulla Scuola, non fermare le assunzioni. Questi devono essere due obiettivi irrinunciabili per tutti, governo, parti sociali, forze politiche. Bisogna fare ogni sforzo tutti insieme per approvare la riforma sulla scuola nel modo migliore e per non bloccare le assunzioni gia' nel 2015". Lo dice Matteo Mauri, dell'ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera.

 

"Se serve dare piu' autonomia, piu' risorse, piu' offerta formativa alle scuole - osserva - si deve fare subito. Non si deve rimandare quello che serve al Paese. Cosi' come si devono fare subito le assunzioni per dare gambe a queste novita'. Altrimenti il lavoro rimane a meta' e non serve. Questo si puo' fare con l'impegno di tutti.

Il Governo concordi poche sostanziali modifiche in un confronto aperto ma rapidissimo con il mondo della scuola, da fare immediatamente nei prossimi giorni.

Davanti a questa disponibilita' - sottolinea Mauri - le forze politiche ritirino la maggior parte degli emendamenti, concentrandosi su poche importanti questioni. E' sbagliato rimandare a domani quello che si puo' fare oggi. Con il bene dell'Italia non si scherza", conclude.(ANSA). PDA17-GIU-15 15:53 NNNN